Se sei un collezionista, devi assolutamente conoscere questa moneta da 2 euro! È molto recente e già vale un sacco!

Moneta da 2 euro Hibernia Rivolta di Pasqua Irlanda

Il occasione del centesimo anniversario della rivolta di Pasqua, avvenuta in Irlanda nel 1916, la Zecca dello stesso stato ha deciso di coniare e mettere in circolo una moneta da 2 euro commemorativa, in onore proprio di questo evento. Andiamo a vedere come è fatta e quanto vale la moneta da 2 euro Hibernia.

Partiamo dalla storia. La Rivolta di Pasqua, è un tentativo di rivoluzione che il popolo irlandese mise in atto durante la settimana di Pasqua dell’anno 1916. L’obiettivo del popolo era quello di ottenere il prima possibile l’indipendenza dal regno della Gran Bretagna. In quell’occasione non ci riuscirono, visto che la rivolta fu smorzata in pochissimo tempo dall’esercito britannico. Ma senza dubbio, quello fu il preludio per l’indipendenza ottenuta ufficialmente dal 6 di dicembre del 1922.

Nel 2016, in occasione del centenario dalla rivolta di Pasqua, la Repubblica irlandese ha deciso di coniare una moneta da 2 euro commemorativa proprio di questo evento storico. Andiamo a vedere come è fatta la moneta.

Caratteristiche e valore della moneta da 2 euro Hibernia

Moneta da 2 euro Hibernia Rivolta di Pasqua Irlanda

Come tutte le altre monete dello stesso taglio, anche questa è bimetallica. È quindi composta da un interno dorato realizzato da una lega nichel ottone ed un bordo esterno argentato realizzato da una lega rame nichel. Ha un diametro di 25,75 millimetri, uno spessore di 2,20 millimetri ed un peso di 8,5 grammi. Per quanto riguarda la facciata del rovescio, presenta lo stesso disegno di tutti gli esemplari da 2 euro degli altri paesi europei. Su questa facciata troviamo, quindi, il valore nominale 2 EURO in grande e il disegno della mappa d’Europa attraversata da 6 linee che uniscono 12 stelle.

Sulla facciata del rovescio, invece, troviamo al centro una rappresentazione della statua di Hibernia. La stessa statua che è esposta in cima al palazzo del parlamento irlandese. Ai lati della stessa ci sono gli anni 1916 – 2016. In alto c’è la scritta in stampatello maiuscolo “HIBERNIA”, mentre in basso compare la scritta “Eire 2016”.

La moneta è considerata comune, visto che ha una tiratura complessiva di 4.500.000 pezzi. Non è difficile, quindi, che possiate trovarvene una in tasca in mezzo agli altri spicci. Chiaramente, se così dovesse accadere, difficilmente quella moneta varrà più del suo valore nominale di 2 euro. Se doveste averne una in Fior di Conio, invece, potreste venderla per un prezzo che si aggira intorno ai 4 euro. La versione in Coin card vale circa 15 euro, così come la versione in segnalibro. La versione in cofanetto, in fine, può essere venduta anche per 30 euro.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares