Comodato d’uso verbale: come godere del superbonus 110%

comodato d'uso

Ha diritto al superbonus 110% anche il comodatario in un accordo “verbale”, purché registrato all’Agenzia delle Entrate e siano sostenute le relative spese. Lo indica l’ente nella Circolare n. 24/E del 2020, in conformità con quanto già affermato in precedenza dal legislatore, sulla possibilità di registrare il comodato d’uso

Comodato d’uso: le condizioni per godere del superbonus 110

Come risulta nello stesso comunicato diramato dall’Amministrazione finanziaria per godere del superbonus 110% bisogna: 

  • detenere l’immobile in quanto proprietario, nudo proprietario o titolare di altro diritto reale di godimento (uso, usufrutto, abitazione o superficie);
  • possedere l’immobile in base ad un contratto di comodato, regolarmente registrato, o di locazione, pure finanziaria, e aver ricevuto l’autorizzazione all’esecuzione dei lavori da parte del proprietario. 

Con riferimento alla seconda eventualità, la stessa Agenzia delle Entrate ha sottolineato che la registrazione del contratto di comodato o di locazione è fondamentale per conferire certezza all’erario del possesso sul presupposto di un idoneo titolo dell’immobile oggetto degli interventi e, dunque, ai rapporti tributari. 

Cos’è il comodato

La definizione di contratto di comodato è esplicitata all’art. 1083 del codice civile. Ai sensi della normativa è il contratto mediante cui una parte attribuisce un bene mobile o immobile all’altra, affinché: 

  • se ne serva per un tempo o per un uso determinato;
  • restituisca il medesimo bene percepito. 

Il comodato non comporta essenzialmente nessuna spesa e può essere redatto in forma verbale oppure scritta. È il caso, ad esempio, in cui il genitore proprietario di una casa ci lasci abitare il figlio in maniera gratuita. 

La mancanza di un titolo di detenzione dell’immobile derivante da un atto registrato, quale può essere un comodato d’uso, all’avvio dei lavori o al momento del sostenimento delle spese, preclude il diritto alla detrazione anche laddove avvenga in seguito la regolarizzazione. 

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI