Super bonus 110%, cosa si può fare?

bonus 110%

Introdotto dal Decreto Rilancio, il super bonus al 110% è la misura principe per i contribuenti che vogliono ristrutturare casa. Ma come funziona questa importante misura?

Favorire le ristrutturazioni edilizie

Ristrutturazioni edilizie favorite nettamente dalla grande novità del decreto Rilancio, il bonus 110%. Un autentico “super bonus” come  è stato immediatamente ribattezzato questa agevolazione che nasce per cercare di rilanciare il settore ristrutturazioni in un momento di grave crisi economica per milioni di famiglie italiane che probabilmente a tutto pensano tranne che  a ristrutturare casa.

Il super bonus si prefigge proprio l’obbiettivo di spronare i contribuenti a sistemare casa, offrendo loro di detrarre dalle tasse addirittura il 10% in più di quanto speso. Questo infatti è il bonus 110% sulle ristrutturazioni che il secondo decreto emergenziale del governo, successivo al Cura Italia e precedente il decreto Agosto e il nuovo decreto Rilancio, ha varato.

Le ristrutturazioni agevolate, ecco come

Un super bonus del 110% per chi ristruttura casa che così potrà recuperare il 10% in più di quanto effettivamente ha sostenuto come spese di ristrutturazione.  Il settore agevolazioni su ristrutturazioni è da sempre uno dei più interessanti del sistema fisco nostrano, perché per esempio ogni anno nelle dichiarazioni dei redditi ci sono cittadini che scaricano il bonus 50% sulle ristrutturazioni edilizie, oppure il bonus mobili 50% e il bonus verde, tanto per citare alcune delle misure oggi in vigore.

Mai però un bonus era arrivato a consentire a chi lo sfruttava un recupero superiore alla spesa sostenuta.

Fino alle novità del decreto Rilancio, le detrazioni in vigore erano:

  • 50% sulle ristrutturazioni edilizie;
  • Bonus mobili al 50%;
  • Bonus verde al 36%;
  • Bonus facciate al 90% per la tinteggiatura, la pulitura o il rifacimento degli involucri edilizi;
  • Sisma bonus dal 50 all’85%;
  • Eco bonus dal 50% al 75%.

Naturalmente non tutte le opere di ristrutturazione rientrano nel bonus, perché di fatto stiamo parlando di un autentico eco bonus.

Super bonus 110%, quali interventi sugli immobili possono rientrare?

La misura prevede che a chi effettuerà tra il 1 luglio 2020 e il 31 dicembre 2021 lavori di efficientamento energetico e riduzione del rischio sismico sulla prima casa, verrà data la possibilità di detrarre dalle tasse e di avere un credito di imposta in misura superiore alle spese sostenute, cioè al 110%. La data di scadenza del bonus potrebbe essere slittata in avanti anche nel 2021, dal momento che la crisi economica e sanitaria dovuta al Covid è ancora evidente.

Essendo un bonus fiscale, è evidente che se lo si fa scattare per opere e spese effettuate entro la fine del 2020, inteso come anno fiscale, si potrà iniziare a recuperare, tramite detrazione dalle tasse, già con i modelli 730 o con i modelli Redditi Persone Fisiche del 2022, quando si andrà a dichiarare i redditi e le spese detraibili del 2020.

Il bonus infatti consente di recuperare nelle dichiarazioni dei redditi più di quanto speso. Il super bonus non è incassabile per  le ristrutturazioni degli interni. Il bonus al 110% riguarda esclusivamente i lavori di miglioramento energetico, il fotovoltaico e gli interventi antisismici.

Rientrano nella misura gli interventi per sostituzione impianti di climatizzazione invernale, anche se trattasi di impianti centralizzati per il riscaldamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione e quelli su edifici unifamiliari per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale con impianti per il riscaldamento a pompa di calore. E nel super bonus rientrano anche le opere di adeguamento degli edifici alle regole antisismiche.

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Circa l'autore

Operatore di Caf, Patronato, esperto in normativa sul lavoro, pensioni, fisco e tasse.
Consulente del credito e mediatore creditizio; ho scritto per la legge per tutti, orizzonte scuola, ultim'ora news e pensioni e fisco.