CCSNews
bonuscasaunder36-cop

Bonus casa under 36, prorogate le agevolazioni per i giovani

Il bonus casa under 36 è stata la rilevazione degli ultimi anni per permettere ai giovani di comprare la loro prima casa.

Bonus casa under 36, in cosa consiste?

Il bonus casa under 36 è stato rinnovato con la legge di bilancio 2023. Consiste in una misura fiscale valida dal 26 maggio 2021 al 31 dicembre 2023 per favorire l’autonomia abitativa dei giovani fino a 36 anni di età. Ma non devono avere un valore ISEE superiore a 40 mila euro. E nemmeno possedere altri immobili sia come proprietari che sotto diversa forma, come l’usufrutto.  

Tra i benefici previsti dalla norma ci sono:

  • nelle compravendite tra privati (quindi non immobili che si acquistano da costruttore) non è dovuta l’imposta di registro ipotecaria e catastale;
  • per gli acquisti soggetti ad Iva, è previsto il riconoscimento del credito d’imposta di ammontare pari all’Iva corrisposta al venditore.

In particolare è possibile gestire questo credito portandolo in diminuzione sulle imposte sui redditi delle persone fisiche in sede di dichiarazione dei redditi. Questo caso si utilizza il modello F24 con il codice contributo 6928

Bonus casa under 36, chi può utilizzare il beneficio

Una coppi che acquista una casa grazie ai bonus

Come abbiamo già accennato sono due i parametri fondamentali per l’accesso all’agevolazione:

  • non aver compito 36 anni di età al momento della stipula dell’atto;
  • avere un indicatore ISEE non superiore a 40 mila euro.

Inoltre a questi due requisiti si aggiungono anche quelli previsti per l’acquisto della prima casa:

  • trasferire la residenza entro 18 mesi dall’acquisto nel Comune in cui si trova l’immobile;
  • non avere altri immobili di proprietà nemmeno in comunione con il coniuge, dei diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione di altra casa di abitazione nel territorio del Comune in cui è situato l’immobile da acquistare

In caso di acquisto con mutuo è prevista una garanzia statale CONSAP pari all’80%, grazie al fondo prima casa.

Quali immobili si possono comprare con l’agevolazione?

Con riferimento agli immobili e alle tipologie di atti agevolabili occorre fare riferimento sempre alle disposizioni che disciplinano le agevolazioni “prima casa”.
Tra gli immobili ammessi al beneficio rientrano quelli classificati o classificabili nelle seguenti categorie catastali:

  • A/2 (abitazioni di tipo civile)
  • A/3 (abitazioni di tipo economico)
  • A/4 (abitazioni di tipo popolare)
  • A/5 (abitazione di tipo ultra popolare)
  • A/6 (abitazione di tipo rurale)
  • A/7 (abitazioni in villini)
  • A/11 (abitazioni e alloggi tipici dei luoghi).

Infine si precisa che l’agevozione si estende anche alle eventuali pertinenza come i garagi, le mansarde o i depositi.