CCSNews
ecobonusperlacasa

Ecobonus per la casa, dal fotovoltaico gli infissi cosa c’è da sapere

L’ecobonus per la casa prevede una serie di misure che sono state prorogate dalla manovra, ecco cosa c’è da sapere.

Ecobonus per la casa, il fotovoltaico

Il fotovoltaico prevede di poter dire addio alle bollette dell’energia elettrica. Per l’istallazione è possibile sfruttare gli incentivi tradizionali con detrazione del 50% e scambio sul posto, sia per gli appartamenti che per le unifamiliari. Tale tipologia di incentivi è stata introdotta con il decreto legge del 04/06/2013 n. 63. C’è chi preferisce installare il fotovoltaico abbinando una pompa di calore, per produrre gratuitamente acqua calda, riscaldamento e climatizzazione estiva.

Tuttavia il fotovoltaico può essere istallato con una percentuale maggiore di agevolazione, se unito ad interventi trainanti, come il cappotto termico. E’ il caso del superbonus con detrazione del 90% permettono di cedere il credito fiscale alle eventuali banche disponibili, portandoti un immediato vantaggio di liquidità. Ma sarebbe meglio sbrigarsi, perché dal 2024 la percentuale potrebbe scendere al 70%.

Ecobonus per la casa, gli infissi

Ecobonus per la casa - gli infissi

Anche la sostituzione degli infissi segue la logica del fotovoltaico. E’ possibile precede alla sostituzione degli infissi anche nell’ambito del bonus ristrutturazione. Ma in questo caso il rimborso massimo è pari al 50% delle spese, ma con un tetto massimo di 48 mila euro e ripartito in 10 quote annuali di pari importo. Ad oggi è possibile accedere a questo bonus fino al 31 dicembre 2024.

La sostituzione degli infissi può essere agevolata anche con l’ecobonus ed un tetto di spesa massimo di 60 mila euro. Ma la sostituzione deve essere legata ad interventi di miglioramento energetico dell’edificio, Anche questo bonus sarà possibile fino al 2024.

Gli altri lavori inclusi

Rentrano all’interno dell’ecobonus tutti i lavori di riqualificazione energetica globale degli edifici:

  • sostituzione di impianti esistenti con micro generatori;
  • infissi, finestre e serramenti;
  • sistemi di climatizzazione invernale;
  • schermature solari;
  • dispositivi multimediali per il controllo da remoto per il riscaldamento o climatizzazione;
  • interventi di riqualificazione energetica di parti comuni condominiali