136 € al mese di aumento sulle Pensioni. Ecco chi e come puo’ averli

Aumento pensioni

Spesso, nel momento in cui si va ad affrontare l’argomento, è per questione di tagli. Fortunatamente, però, non è sempre così. Dati certi presupposti, l’aumento pensioni è concesso dagli istituti. Basti pensare al recente incremento di quelle di invalidità, il cui importo è più che raddoppiato. In generale, l’assegno previdenziale cresce grazie alle rivalutazioni, traducibili in variazioni estremamente contenute.

Aumento pensioni: quando l’importo è più corposo

Poi ci sono le circostanze in cui l’importo riconosciuto diventa ben più corposo, sulla premessa di determinate condizioni, correlate principalmente all’età e al reddito del beneficiario. A tal proposito, due aspetti non vanno dimenticati nel momento in cui si parla di maggiorazione sociale. In presenza dei requisiti anagrafici e reddituali, l’aumento pensioni è concesso purché le stesse non superino la soglia economica prefissata. Qualora ciò accadesse allora l’importo verrebbe decurtato e riconosciuto esclusivamente in misura parziale.

Altro aspetto da tenere in considerazione è che le maggiorazioni sociali figurano nella fattispecie dei diritti inespressi, ovvero tra quelli non stanziati in assenza di un’esplicita domanda all’Inps. Infine, ricordiamo come il contributo decorra dal mese successivo a quello di presentazione della domanda ed è corrisposto insieme alla rata pensionistica. La validità è per l’anno in cui si effettua la richiesta e non spettano arretrati.

L’incremento per fascia d’età

Se prendiamo in analisi i dati relativi all’età, a partire dal 2008 è sancito un incremento di 25,83 euro al mese per quanti abbiano compiuto i 60 anni. L’importo sale nella fascia d’età 64-69 a 82,69 euro e, al compimento dei 70 anni, scatta il terzo step.

Se fin qui sono stabilite tredici mensilità, a partire da questa soglia anagrafica l’aumento della pensione avviene in maniera differente a seconda che il goditore riceva o meno la 14esima. Chi la percepisce ha diritto ad una maggiorazione sociale di 124,44 euro mensili, a chi non la spetta di 136,44 euro. 

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Circa l'autore

Giornalista pubblicista, laureato in Economia Aziendale all’Università degli Studi di Bergamo nel 2013, con la tesi “L’evoluzione del marketing nel calcio inglese e tedesco: due sistemi a confronto” (relatore Alberto Marino, interventi di Marcel Vulpis, Christian Giordano, Gianfranco Teotino e Gianni Di Marzio). La tesi è poi confluita nella biblioteca Gea World
Dal 2018 al 2019 curatore web per l’Avv. Stefania Calì, specializzata nel diritto di famiglia.