Reddito di cittadinanza: boom di domande

Reddito di cittadinanza

Attraverso il comunicato stampa diramato in data 15 settembre 2020, l’Inps (Istituto nazionale di previdenza sociale) ha reso noto le statistiche inerenti ai beneficiari del reddito di cittadinanza di agosto.

Anche durante lo scorso mese, complice l’attuale crisi economica causata dalla pandemia del Coronavirus e le relative manovre di contenimento adottate dalle autorità governative italiane, si è registrato un tangibile aumento dei soggetti che hanno usufruito della pensione di cittadinanza e del reddito di cittadinanza. 

Reddito di cittadinanza: +25% ad agosto

Secondo quanto comunicato dall’Inps, nel corso di agosto si è potuto rilevare un incremento dei nuclei beneficiari della pensione di cittadinanza e del reddito di cittadinanza di oltre il 23 per cento rispetto al corrispondente dato di gennaio 2020. Se a inizio anno ne avevano tratto giovamento 1,059 milioni di famiglie, ad agosto 2020 si è passati a 1,304 milioni.

In aggiunta, il numero di persone coinvolte è aumentato del 20 per cento, che sono salite da 2,562 milioni di gennaio a 3,081 milioni conteggiate ad agosto. Con riferimento esclusivo al Reddito di Cittadinanza l’incremento dei nuclei assistiti è stato di più del 25 per cento, con un aumento del 21 per cento del numero dei soggetti coinvolti, sempre in rapporto al mese di gennaio 2020. 

La luce in fondo al tunnel è ancora lontana

Insomma, da quanto si evince dalle indagini dall’Istituto nazionale di previdenza sociale il Covid-19 continua a far sentire i propri effetti. Del resto, la luce in fondo al tunnel è ancora lontana e prima che il Paese recuperi i vari comparti dell’economia italiana dovranno ripartire a pieno regime.

Uno scenario remoto, tenendo conto che per evitare ulteriori contagi le autorità italiane si sono ritrovate a dover emanare dei provvedimenti. Nel recente periodo gli esercizi commerciali hanno ripreso, ma sono comunque obbligati a rispettare diversi vincoli. 

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI