Prezzi della frutta schizzati su dell’8%