Se hai queste rarità di Vasco Rossi, hai un piccolo tesoro

Vasco Rossi

Vasco Rossi è sicuramente uno dei cantanti italiani più amati, se non il più amato in assoluto. Milioni di copie vendute e fans in delirio ad ogni concerto evento del Blasco, che ha superato i quarant’anni di carriera.

Inutile dire che Vasco è anche uno degli artisti più collezionati. Le rarità, i cimeli sulla sua carriera si sprecano e tantissimi oggetti hanno acquisito un determinato valore di mercato nel corso del tempo.

Non ci riferiamo solamente a rarità discografiche, ma anche a gadget, materiale promozionale, locandine, che la macchina Vasco ha fatto circolare in più di quarant’anni di carriera, ribadiamo.

Per farvi capire che logicamente un eventuale biglietto di un tour della fine degli anni settanta o degli inizi degli anni ottanta, vale di più del tour di un paio di anni fa, per ovvie ragioni.

I Biglietti dei tour

E partiamo appunto dai biglietti dei tour. In rete ce ne sono in vendita diversi, con prezzi mediamente sulle dieci, quindici euro. Sono per lo più biglietti che si riferiscono ai tour degli ultimi vent’anni.

Basta però ritornare al 1993, perché i prezzi salgano di colpo. In particolare il biglietto di un concerto del 21 settembre, ha una quotazione di settecento euro. La particolarità e il valore, stanno nel fatto che sia un biglietto omaggio.

Anche perché dello stesso tour, sono in vendita biglietti con prezzi che non superano i settanta euro. Ce ne vogliono duecento cinquanta invece, se facciamo un ulteriore balzo indietro nel tempo e torniamo al tour del 1983.

Vasco Rossi, la discografia

Tornando in ambito puramente discografico, vi segnaliamo tra le tantissime rarità legate al rocker di Zocca, il 45 Giri di Vita Spericolata a centocinquanta euro, il 45 giri di Liberi Liberi, l’edizione tedesca a centotrenta euro.

E ancora Il vinile di Siamo solo noi, in promozione nell’estate del 1983, centotrenta euro, ottanta euro la versione originale del 1981. Il vinile 12 di Bollicine, versione svizzera, centosettanta euro. Il singolo in vinile 12 Non mi va è sui centoventi euro.

Le due raccolte con inediti Tracks uno e due, in vinile sigillate, valgono oltre i cento euro. Blasco Komandante VASCO ROSSI • Vip Box • Elegante Box Con 5 Picture In Edizione Speciale Limitata è sui trecento euro. Il promo del cd single Gli spari sopra, può arrivare a costare anche cinquecento euro.

Altre rarità

Il fumetto con Vasco versione Diabolik, costa intorno ai sessanta euro. Cinquanta per il Topolino n. 2833 con Vasco tra i personaggi Disney.

VASCO ROSSI Promo ufficiale Questa Storia qua, cioè la pellicola originale, costa settecento cinquanta euro. Le magliette vintage anni ottanta riservate agli iscritti al fan club sono decisamente più abbordabili, sui cinquanta euro.

La rivista Il Blasco, sempre riservata ai membri del fan club, ha quote di mercato che vanno mediamente dai quindici euro in su a numero, con picchi importanti per certi numeri più rari, in vendita anche a cinquanta euro e oltre.

Anche di I cartonati promozionali a seconda delle loro dimensioni hanno prezzi importanti, oscillanti tra i cinquanta e i duecento euro.

Lo spartito originale di Vita Spericolata costa sessanta euro. Il portachiavi del pupazzo Piernico un gadget legato al lancio dell’album Il mondo che vorrei, ha una quotazione di sessanta euro.

La bottiglietta d’acqua riservata allo staff del tour di Buoni o Cattivi ha un valore di oltre cento euro, mentre il libro Vasco Rossi Una vita spericolata di Massimo Poggini datato1985, costa duecento cinquanta euro.

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares