Bonus sportivi 800 euro: chi deve richiedere

sacco bonus

Con il decreto Ristori il Governo ha introdotto anche il bonus 800 euro per i lavori sportivi. Si tratta di un’indennità corrisposta pure per novembre, con un importo maggiorato rispetto al passato. Lo schema già consolidato è stato ripetuto nei mesi precedenti: ad erogare le somme è la società Sport e Salute. 

Chi ha già beneficiato di altre tranche riceverà il contributo in automatico, mentre i nuovi avranno l’onere di avanzare la domanda entro la scadenza fissata al 30 novembre. Le risorse disponibili ammontano a 124 milioni di euro. 

Bonus sportivi: chi ha diritto a trarne giovamento

A introdurre il bonus 800 euro per i lavoratori sportivi è l’art. 17 del decreto Ristori (DL n. 137 del 28 ottobre 2020). Si conferma la misura di sostegno già applicata per contrastare gli effetti economici provocati dalla pandemia nel mondo delle attività sportive, che insieme ai settori della ristorazione e del turismo è ancora una volta costretto a fermarsi in seguito al DPCM (decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri) del 24 ottobre 2020. 

Hanno diritto a trarne giovamento tutti coloro che, successivamente alla crisi epidemiologica, hanno ridotto, sospeso o cessato i rispettivi rapporti di collaborazione con: 

  • CONI (Comitato Olimpico Nazionale);
  • Comitato Italiano Paralimpico (CIP);
  • federazioni sportive nazionali;
  • discipline sportive associati e gli enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI (Comitato Olimpico Nazionale) e dal CIP (Comitato Italiano Paralimpico);
  • associazioni e società sportive dilettantistiche.

Analogamente alle altre mensilità non è possibile presentare richiesta e ottenere l’indennità Coronavirus specifica per il mondo dello sport se si percepisce:

  • altro reddito da lavoro;
  • il reddito di emergenza o il reddito di cittadinanza;
  • altre tipologie di bonus 600 euro previste dal decreto Cura Italia e ribadite dal decreto Rilancio.

Maggiorazione di 200 euro

Due sono le modalità di pagamento del bonus 800 euro di novembre da parte di Sport e Salute:  

  • automaticamente, per chiunque nei mesi di marzo, aprile, maggio o giugno ha già ottenuto il denaro riconosciuto;
  • in seguito alla ricezione e valutazione della domanda inoltrata dai nuovi aspiranti beneficiari, insieme all’autocertificazione del possesso dei requisiti a tutta la documentazione necessaria. I soggetti interessati devono accedere all’apposita piattaforma e rispettare la scadenza del 30 novembre. 

Infine, oltre a stabilire la possibilità di accedere a una nuova mensilità di bonus, con una maggirazione di 200 euro rispetto al passato, il DL Ristori fornisce pure una importante puntualizzazione sulla mensilità di giugno sancita dal decreto Agosto. Si ritengono interrotti per via dell’emergenza epidemiologica anche tutti i rapporti di collaborazione scaduti alla data del 31 maggio 2020 e non rinnovati. 

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Circa l'autore

Giornalista pubblicista, laureato in Economia Aziendale all’Università degli Studi di Bergamo nel 2013, con la tesi “L’evoluzione del marketing nel calcio inglese e tedesco: due sistemi a confronto” (relatore Alberto Marino, interventi di Marcel Vulpis, Christian Giordano, Gianfranco Teotino e Gianni Di Marzio). La tesi è poi confluita nella biblioteca Gea World
Dal 2018 al 2019 curatore web per l’Avv. Stefania Calì, specializzata nel diritto di famiglia.