Conto Arancio, torna disponibile: la grande novità

conto arancio

Dopo essere finita negli scorsi mesi al centro di una bufera, Ing Direct permette nuovamente di aprire il conto Arancio. Un’introduzione apportata è il “Modulo senza Vincoli”, il quale comporta tutta una serie di benefici.

Che cos’è il conto Arancio

Innanzitutto, che cos’è il conto Arancio? Per tale ci si riferisce ad un conto online proposto dalla compagnia Ing Direct avente le seguenti caratteristiche:

  • l’iter è completamente digitalizzato ed in pochi clic è possibile aderirvi;
  • è scaricabile una apposita app che consente di gestire, in totale sicurezza, gran parte delle operazioni più comunemente effettuate;
  • tutte le uscite sono chiaramente riportate e non vi sono costi ‘nascosti’;
  • impronta ‘smart’: le operazioni sono confermabili mediante impronta digitale e il PIN delle proprie carte è modificabile in qualsiasi momento. 

Se ci sono conferme è altresì vero che l’opzione Modulo senza Vincoli costituisce una novità; stando alla quale le spese del conto sono pari a zero e i vantaggi molteplici. In particolare, laddove veda accreditati lo stipendio o la pensione (o altre entrate) di almeno mille euro al mese, il conto è gratis, altrimenti si paga un canone di 2 euro mensili.

I vantaggi del Modulo senza Vincoli

Attraverso il conto arancio con Modulo senza Vincoli si possono eseguire:

  • prelevamenti di contanti in Italia e in Europa, senza l’applicazione di commissioni;
  • bonifici SEPA fino a un limite di 50 mila euro in tre modalità: in filiale, al telefono oppure online.

In aggiunta, ogni anno è rilasciato un modulo di assegni.  

Per quanto riguarda i non aderenti sono invece stabilite tali condizioni:

  • il prelevamento di contanti implica una trattenuta di 0,75 euro;
  • i bonifici SEPA fino a 50 mila euro costano 2,50 euro ciascuno;
  • per il modulo di assegni si paga 7,50 euro.

In entrambi i casi, infine, il rilascio della carta di credito è a titolo gratuito. 

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Circa l'autore

Giornalista pubblicista, laureato in Economia Aziendale all’Università degli Studi di Bergamo nel 2013, con la tesi “L’evoluzione del marketing nel calcio inglese e tedesco: due sistemi a confronto” (relatore Alberto Marino, interventi di Marcel Vulpis, Christian Giordano, Gianfranco Teotino e Gianni Di Marzio). La tesi è poi confluita nella biblioteca Gea World
Dal 2018 al 2019 curatore web per l’Avv. Stefania Calì, specializzata nel diritto di famiglia.