Poste Italiane, sì all’Ecobonus 110%: tutti i dettagli

Poste italiane

Poste Italiane scende in campo per quanto riguarda la cessione del credito d’imposta da parte dei cittadini che beneficeranno dell’ecobonus 110 per cento. L’azienda ha infatti comunicato di aver già collaudato un iter snello e rapido per la presentazione della domanda da parte dei propri clienti. Ai soggetti interessati è sufficiente disporre di un conto presso il gruppo oppure aprirlo contestualmente alla domanda.

Poste Italiane: dal 19 ottobre si apre ai privati

I clienti già abilitati all’internet banking avranno modo di eseguire la pratica dovunque vorranno, risparmiandosi probabili code in filiale. Mentre chi non è ancora in possesso delle credenziali telematiche presso il portale di Poste Italiane, sarà tenuto a recarsi in uno degli oltre 10 mila uffici sparsi lungo il territorio nazionale. Mentre riportiamo la notizia, il servizio è unicamente disponibile a imprese e liberi professionisti.

Ma l’attesa durerà per poco. Dal prossimo 19 di ottobre pure i privati avranno la possibilità di contare sulla compagnia per la cessione dell’ecobonus. A tale scopo, è stato predisposto sul sito web un simulatore che permetterà di consultare la proposta dell’impresa. 

Comunque l’iniziativa non si limita esclusivamente all’agevolazione sopra illustrata, sebbene rappresenti sicuramente la parte più rilevante. La decisione farà riferimento pure agli altri bonus stanziati dalle autorità governative, dove sono previste le erogazioni sotto forma di credito. 

Espletamento richiesta facile e immediato

L’espletamento della richiesta è pensato affinché risulti facile e immediato: occorrerà compilare solo pochi documenti. La prerogativa è che il richiedente goda preventivamente della manovra, dopodiché, una volta presentate le formalità cartacee, rimarrà semplicemente da notificare la cessione all’Agenzia delle Entrate e, ottenuta l’approvazione tramite e-mail (presto scatterà, a tal proposito, l’obbligo di avere un indirizzo PEC), Poste Italiane procederà all’erogazione della somma sul conto postale del richiedente in un’unica soluzione. Per maggiori informazioni si rimanda all’apposita pagina del sito di Poste Italiane

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares